Democrazia, internet e primavere arabe: in cerca dell’agorà del XXI secolo – 11 novembre ore 20:30

Proseguono le attività dei Percorsi, con un appuntamento della rassegna “Luoghi di Democrazia”.

In questo contesto intendiamo proporre, in partnership con il Forum trentino per la Pace ed i diritti umani, un dialogo sul rapporto tra nuovi media, internet e democrazia, volgendo l’attenzione in particolare alla recente Primavera araba.

In sintesi, vorremmo indagare sul contributo che la rete ha dato e potrà dare nel favorire i processi democratici in un contesto geografico in cui la consapevolezza politica collettiva è ostacolata da istituzioni oligarchiche e da condizioni socio-economiche sfavorevoli.

Proponiamo ciò anche nella convinzione che la comprensione di queste dinamiche sia importante anche per i cittadini dell’occidente democratico. In un momento storico caratterizzato dalla crisi della rappresentanza e dall’antipolitica, il ruolo di internet come agorà virtuale e strumento di aggregazione popolare potrebbe giocare in futuro un ruolo sempre più significativo anche in Italia ed in Europa.

L’evento, aperto alla cittadinanza e soprattutto ai giovani si svolgerà venerdì 11 novembre 2011, ad ore 20.30 presso la Sala Rosa del Palazzo della Regione (piazza Dante, 16 – Trento).

Esso costituirà anche un completamento del programma principale di Internet Governance Forum 2011, evento internazionale ospitato in quei giorni alle Gallerie di Piedicastello da Fondazione <Ahref. In collaborazione con gli organizzatori infatti, condivideremo una parte dei relatori, con l’intenzione di offrire la loro competenza specialistica alla cittadinanza, in un contesto più informale e adatto al dialogo con gli intervenuti.

 La serata sarà animata infatti tra tre studiosi e testimoni del nostro tempo, dalla competenza riconosciuta a livello internazionale.

 – Augusto Valeriani (docente del Corso Media, Conflitti e Politica Internazionale, Laurea Magistrale in Mass Media e Politica, Facoltà di Scienze politiche Roberto Ruffilli di Forlì, Università di Bologna)

Zouhir Louassini (giornalista di Rainews24 di origini marocchine, docente presso l’Università di Roma 3 e collaboratore del sito web www.arabismo.it)

Slim Amamou *in attesa di conferma (giornalista e blogger tunisino, arrestato durante la repressione delle rivolte nel corso del 2011 e poi Ministro per la Gioventù e lo Sport del governo nazionale ad interim)

Saranno presenti e arricchiranno la serata con le proprie riflessioni alcuni richiedenti asilo tunisini residenti in Trentino e Saadi Brahmi, tunisino residente a Trento e candidato alle recenti elezioni per l’assemblea costituente del Paese.

Ecco il manifesto dell’evento, disponibile per la diffusione a tutti i vostri contatti.

Questa voce è stata pubblicata in Gli appuntamenti e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.