1 logo.jpg2 montagne.jpg3 sala.jpg

Triplo appuntamento per Frontiere d'Europa

                    
 
Il Movimento Punto Europa ha il piacere di estendere a tutta la cittadinanza l'invito a partecipare agli ultimi tre appuntamenti formativi precedenti al viaggio di "Frontiere d'Europa", che si svolgeranno secondo il seguente programma:
 
Martedì 17 settembre:
- dalle 16:30 alle 18:30 presso l'aula 8 della Facoltà di sociologia, si terrà una tavola rotonda dal titolo "Frontiere d'Europa: identità europea e politica dell'allargamento alla prova dei Balcani occidentali", con Marco Boaria (Alda Europe), Enrico Milano (UniVR) e Jens Woelk (UniTN)
 
- a seguire, ad ore 20:30 presso lo spazio esterno del caffé Bookique (Via Torre d'Augusto, Trento), andrà in scena lo spettacolo di teatro civile "La Scelta" di Marco Cortesi e Mara Moschini, dedicato alla narrazione di quattro storie legate all'assedio di Sarajevo (http://www.marco-cortesi.com/la-scelta-spettacolo/)
 
Giovedì 19 settembre:
- alle 20:30, presso il Centro di formazione alla solidarietà internazionale di Vicolo S. Marco 1 a Trento, si terrà il secondo cineforum del percorso, che avrà ad oggetto la proiezione del film "Krivina" di Igor Drljaca (http://www.lab80.it/index.php?proiezioni&1159), presentato da Francesca Vanoni di Osservatorio Balcani Caucaso.

Leggi tutto: Triplo appuntamento per Frontiere d'Europa

L'Europa che non conosci - Proiezione di "Cinema Komunisto".


Il Movimento Punto Europa ha il piacere di promuovere la rassegna di dialoghi, viaggi, racconti e immagini tra il Trentino e i Balcani "L'Europa che non conosci", organizzata dall'Associazione Trentino con i Balcani a Trento dal 27 al 29 giugno 2013.

Nell'ambito del programma della manifestazione, segnaliamo in particolare la proiezione del film documentario "Cinema Komunisto", alle 20:30 di venerdì 28 giugno presso il CFSI (Vicolo San Marco, 1).
Il documentario, che è pure incluso nella rassegna "Al cuore dei conflitti", è parte del programma che precede il viaggio formativo del nostro progetto "Frontiere d'Europa", ma la partecipazione alla serata sarà libera e gratuita per l'intera cittadinanza. 

Un treno per Europa. Al via la fase formativa.

Dopo la conclusione delle selezioni, il progetto "Un treno per Europa" è ormai entrato nel vivo con il primo incontro di formazione, avvenuto sabato 16 marzo presso il Dipartimento di Sociologia dell'Università di Trento. I venti ragazzi selezionati affronteranno ancora tre incontri di preparazione al viaggio formativo, ai quali sono invitati a partecipare anche i candidati non vincitori e in generale tutti i giovani interessati ad accompagnare il progetto. Ecco il calendario_

Martedì 26 marzo, ore 15:30 - 18:00, Caffè letterario Bookique (via Torre d’Augusto - Trento).
Laboratorio per costruzione del gruppo (Federica Graffer e Rosanna Wegher) Un treno per Europa.
Berlino come tappa fondamentale di un'Europa consapevole.
(dott.ssa Loredana Pasquini)

Sabato 13 aprile, ore 9:00 - 12:00, Caffè letterario Bookique (via Torre d’Augusto - Trento).
Il Trentino in Europa. L’Europa in Trentino. (dott.ssa Ester D’Amato, dott.ssa Marina Marcorin)
Uniti nella diversità. Cittadini europei si incontrano. (dott.ssa Loredana Pasquini)

Mercoledì 24 aprile, ore 16:00 - 18:00, Facoltà di Sociologia (Via Verdi - Trento), aula 20, secondo piano.
Il futuro dell’integrazione europea, tra crisi economica e crisi della politica. (prof. Vincent Della Sala)

Leggi tutto: Un treno per Europa. Al via la fase formativa.

Un treno per Europa - Berlino, 6-9 maggio 2013

Il Movimento Punto Europa - Associazione Europa.org, su incarico delle Politiche giovanili del Comune di Trento e con il sostegno della Provincia autonoma di Trento, offre a venti giovani trentini di età compresa tra i venti ed i ventisei anni l’opportunità di partecipare alla prima edizione del progetto “Un Treno per Europa”.

Che cos’è “Un treno per Europa?”

Il 2013 è stato proclamato “Anno europeo dei cittadini” per sottolineare il 20esimo anniversario dell’introduzione della cittadinanza dell’Unione europea nel trattato di Maastricht. Una consapevolezza però non ancora pienamente radicata: oggi l’Unione Europea conta quasi mezzo miliardo di abitanti degli Stati membri, ma il processo di costruzione di una cittadinanza UE, oltre ad un approccio individuale basato sui diritti, deve poter contare sul senso di appartenenza degli europei ad un comune futuro europeo. E’ in questo contesto che si inserisce il progetto “Un treno per Europa”, un viaggio in treno attraverso il “Nuovo” continente, la cui “nuova” identità dobbiamo costruire e vivere al più presto. Una gita internazionale pensata come un viaggio su un treno che partirà da Trento e giungerà in una città, in un luogo, in un tempo che narrerà di .... Europa.

Leggi tutto: Un treno per Europa - Berlino, 6-9 maggio 2013