1 logo.jpg2 montagne.jpg3 sala.jpg

Europa anno zero | Un dialogo con Eva Giovannini

 

Punto Europa, in collaborazione con Associazione territoriali#europei, è lieta di invitarvi

Sabato 4 giugno 2016 - ore 10.30  presso il Cafè de la Paix

Passaggio Teatro Osele | Trento

alla presentazione del libro "Europa anno zero"
di Eva Giovannini (2015, Marsilio)

Ne parliamo con l'autrice.


Dove sta andando l'Europa?

Per capirlo è necessario capire quali sono le forze politiche che sfruttano (e amplificano) la crisi delle istituzioni e della tenuta sociale e politica dell'ipotesi europea. In questi anni dieci del terzo millennio stiamo assistendo a un sostanziale ritorno dei nazionalismi in Europa. Movimenti di una destra radicalmente identitaria, populista e con tendenze xenofobe sono entrati nel Parlamento europeo e nel 2015 i risultati elettorali in ben otto paesi dell’Unione hanno decretato l’avanzata incessante delle destre.

 

 

 Sono destre anomale, nuove, destre che non vogliono essere definite tali. Per lo più «sovraniste», non fasciste, per quanto in alcuni casi presentino frange estreme e pericolose. Per raccontare questo fenomeno nelle sue varie declinazioni, Eva Giovannini ha intrapreso un viaggio attraverso sei paesi europei: dalla Francia di Marine Le Pen, che cavalca la riscoperta dell’orgoglio nazionale, al Regno Unito di Nigel Farage, leader dell’Ukip; dalla marcia dei «nuovi patrioti» di Pegida, in Germania, all’estrema destra ungherese; dalla Grecia di Alba Dorata e dell’alleanza tra Syriza e gli indipendentisti cattolici di Anel, fino all’Italia della Lega Nord di Salvini.

Joomla templates by a4joomla